La storia di un gruppo di pazienti provenienti da diversi dipartimenti di salute mentale di tutta Italia, uniti da un sogno: quello di partecipare ai mondiali per pazienti psichiatrici a Osaka, in Giappone. Accompagnati dallo psichiatra Santo Rullo e coordinati dall’allenatore Enrico Zanchini e dall’ex pugile Vincenzo Cantatore, i pazienti affronteranno diverse sfide, con l’obiettivo di entrare nella rosa finale dei 12 giocatori che parteciperanno al ritiro e successivamente al campionato mondiale.

Il documentario, presentato con successo alla decima edizione della Festa del Cinema di Roma, ha ricevuto la menzione speciale ai nastri d’argento 2017 per la particolare sensibilità ai temi del sociale e ha vinto il David di Donatello 2017 nella categoria miglior documentario. Il film è riconosciuto di interesse culturale con contributo economico del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo – Direzione generale cinema.

Per la campagna di lancio del film (materiali stampa e outdoor, trailer) è stata coinvolta Aleteia, business unit del gruppo Hdrà.

 

David di Donatello 2017 – Miglior documentario

Nastro d’Argento 2017 – Menzione speciale per la particolare sensibilità ai temi del sociale

Produzione
Skydancers con Rai Cinema in collaborazione con Istituto Luce Cinecittà

 

Regia
Volfango De Biasi

 

Data
2017

 

Categoria
  • documentario

 

Business unit coinvolte
Aleteia Communication